GO UP

I Borghi più belli d’Italia in moto

separator
Prezzo €168 2 giorni/1 notte dal 27 al 28 Marzo 2021
Scroll down

I Borghi più belli d’Italia in moto

€168 a persona
2 giorni/1 notte dal 27 al 28 Marzo 2021

L’associazione i borghi più belli d’Italia promuove i piccoli centri abitati italiani che decidono di associarsi ad essa con una qualifica di “spiccato interesse storico e artistico”. Tra loro Militello in val di Catania, Gangi e Troina. Il nostro tour oltre ai borghi indicati, toccherà Piazza Armerina con la sua fantastica Villa Romana del Casale e Caltagirone con le sue ceramiche e la famosa scalinata di Santa Maria Del Monte, quindi Gangi e Troina. Uniremo l’interesse per la cultura e l’arte all’ebbrezza di viaggiare in moto.

  • Partenza
    Catania/Catania
  • Incluso
    Accompagnatore dell'agenzia
    Assistenza tecnica
    Biglietto d’ingresso alla Villa Romana del Casale
    Guida turistica di mezza giornata a Troina
    Guida Turistica in italiano
    Guida turistica per mezza giornata a Militello in Val di Catania
    Pensione completa
    Pernottamento in agriturismo 4 stelle
    Pranzo a Militello in Val di Catania. (Acqua e vino inclusi)
    Pranzo in ristorante a Troina. (Acqua e vino inclusi).
  • Non incluso
    Accompagnatore dall'Italia
    Acqua naturale e frizzante
    Aliscafo
    Assistenza sul posto
    Carburante per generatori 4 ore giornaliere
    Carburante per motore fuoribordo del tender
    Carburante per navigazione giornaliere
    Cocktail di benvenuto
    cuoco
    Degustazione al -tramonto
    Degustazione al tramonto
    Equipaggio: comandante
    Giro in barca
    Hotel 3 stelle con prima colazione
    Hotel 4 stelle
    Imbarcazione max 16 persone
    Ingressi nelle principali attrazioni turistiche
    Ingresso salta file con adio guida della Reggia di Caserta
    marinaio/hostess
    Mezza pensione
    Noleggio auto km illimitati senza franchigia
    polizza assicurativa RC
    Riordino e pulizia quotidiana cabine e bagno
    Trasferimenti
    Trasferimenti aeroporto andata e ritorno
    Trasferimento hotel-reggia di Caserta a/r
    trattamento di prima colazione
    Uso attrezzatura da pesca per traina
    Uso attrezzatura snorkeling di bordo
    Uso paddle board
    Uso radio di bordo
    Uso tender 5.10m con motore fuoribordo 40 hp
    Visita guidata di Napoli e ingresso alla cappella S. Severo
    Visita guidata di Napoli sotterranea
    Visita Guidata in Cantina
    Volo Andata e Ritorno
1
1° Giorno 31 Ottobre
Incontro con i partecipanti presso la stazione di servizio Eni della tangenziale di Catania (per chi proviene da altre province, verrà concordato un punto d’incontro specifico), partenza per Militello in Val Di Catania. Arrivo a Militello in tempo per gustare la famosa granita alla mandorla (offerta dall’organizzazione) e incontro con la nostra guida che ci farà conoscere i maggiori e più significativi monumenti della cittadina: Chiesa e Monastero di S. Benedetto Abate (sec. XVII), Via Umberto e i suoi palazzi chiesa Madre “S. Nicolò - SS. Salvatore” (sec. XVIII) – monumento UNESCO, Chiesa (Oratorio) della “Madonna della Catena” (sec. XVI), Via Porta della Terra i suoi palazzi e le sue chiese, chiesa - Santuario della “Madonna della Stella” (sec. XVIII) – monumento UNESCO, chiesa di S. Maria “la Vetere”, castello “Barresi-Branciforte” (sec. XII-XVIII), fontana della Ninfa Zizza (sec. XVII) , chiesa dei S.S. Angeli custodi. Pranzo in ristorante e partenza per Caltagirone. Caltagirone è una delle più importanti destinazioni turistiche della Sicilia, grazie al suo patrimonio artistico e maiolico ed alla bellezza dei suoi punti panoramici e monumenti. Asse principale della città è la lunga via Roma che, tagliando in due la città, arriva fino ai piedi della famosa scalinata di S. Maria del Monte. La scala costituisce il punto di collegamento tra la città vecchia, sede nel ‘600 del potere religioso, e la parte nuova, dove furono costruiti gli edifici civili. Ai due lati si estendono i due vecchi quartieri di S. Giorgio e di S. Giacomo che racchiudono, nelle intricate viuzze, begli edifici religiosi. I 142 gradini in lava della scalinata sono decorati da splendide formelle in maiolica policroma che alternano motivi geometrici, floreali, decorativi e ispirati al mondo animale. L’Arte della Ceramica costituisce una tradizione millenaria, profondamente legata alla storia di Caltagirone sin dai tempi più antichi e che la rendono famosa in tutto il mondo. Da sempre si sono susseguite in questa città generazioni di artigiani ed artisti che hanno interpretato in modo originale la capacità della ceramica di creare forme e colori. Finita la visita di Caltagirone ci aspetta Villa Romana del Casale a Piazza Armerina. Villa Romana del Casale (Patrimonio dell’Umanità), con i suoi splendidi mosaici, con una superficie di oltre 3.500 metri quadrati, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, edificata nel III- IV secolo d.C.,  è uno dei gioielli più preziosi lasciato dalla civiltà romana in Sicilia. Residenza di caccia, forse dell'imperatore M. Valerio Massimiano (detto Herculeos Victor), collega di Diocleziano nella gestione del Sacro Romano Impero, forse di un potente patrizio dell'Impero, la villa è una straordinaria testimonianza della vita dei tempi grazie alle sue splendide decorazioni musive la cui fama ha fatto il giro del mondo. Dopo la visita  arrivo in agriturismo, pernottamento e Cena.   Mappa: bit.ly/tour_map_moto
  • Km giornalieri percorsi 150.
  • Compreso nel prezzo:
  • -Accompagnatore dell’agenzia.
  • -Assistenza tecnica.
  • Guida turistica per mezza giornata a Militello in Val di Catania.
  • Pranzo a Militello in Val di Catania. (Acqua e vino inclusi).
  • Biglietto d’ingresso alla Villa Romana del Casale.
  • Pernottamento in agriturismo 4 stelle.
  • Pranzo in ristorante a Troina. (Acqua e vino inclusi).
  • Guida turistica di mezza giornata a Troina.
  Il prezzo non comprende: I mezzi per effettuare il tour. Possibilità di noleggio moto. Assicurazione annullamento viaggio. Tutto quanto non specificato alla voce “compreso nel prezzo”
2
2° Giorno 1 Novembre
Dopo la prima colazione, si parte in direzione di Gangi: si tratta di una cittadina molto caratteristica e particolare che si presenta in primo luogo e alla vista come un immenso ammasso di pietre digradanti dalla vetta di una montagna, caratteristiche fisiche del paesaggio che hanno portato diversi ammiratori ad avere un immagine e un' impressione molto personale. Le sue origini sono molto antiche, alcuni ritrovamenti si hanno addirittura nell’età del bronzo, il 1625 fu un anno molto importante per il paese, in quanto, un esponente dei Graffeo acquistò dai Ventimiglia il territorio di Gangi permettendo così, in un secondo momento, la costruzione di Accademie, la più nota in assoluto è quella degli Industriosi, interna al mondo massonico. Il 1 Gennaio del 1926 Cesare Mori compì una impresa rinomata e famosa definita come "l’assedio di Gangi", roccaforte di numerosi gruppi criminali. Partenza, direzione Troina, in tempo per il pranzo in ristorante. Dopo il pranzo, visita del centro storico di Troina che nasce come centro militare e via di comunicazione tra la Sicilia Orientale e quella Occidentale. Scavi recenti hanno portato alla luce degli insediamenti umani risalenti al neolitico e una necropoli, ancora visibile sul Monte Muganà. Entrambe queste scoperte testimoniano la presenza di vita in questi territori durante la preistoria. Anche i greci hanno abitato questi posti, com’è visibile dalla cinta muraria a blocchi del IV secolo a. C. che ha delimitato il paese fino a qualche anno fa. Dopo i greci fu la volta dei romani che portarono sviluppo e ricchezza a Troina. Il paese molto probabilmente in quel periodo aveva il nome di Engyon. I bizantini dominarono Troina a lungo. I Normanni vissero a Troina momenti importanti della loro storia. Troina, primo dei castelli della Sicilia, fu tolto ai musulmani dal conte Ruggiero che la scelse come avamposto per la conquista dell’intera isola. Nel 1061 conquistato il castello venne istituito un presidio che durò per più di trent’anni. Nell’agosto del 1943, dopo lo sbarco degli Alleati, il territorio di Troina divenne campo di una storica battaglia che impegnò i soldati americani che avanzavano verso Messina e che dovevano contrastare i tedeschi rifugiati nel paese. Dopo la visita di Troina, partenza per i luoghi di origine e fine dei nostri servizi. Mappa: http://bit.ly/tour_map_moto2 Km giornalieri percorsi 220.